<

 

CASAGIOCO

Progetto CASAGIOCO
per minori diversamente abili e normodotati

 

SOGGETTO PROPONENTE

Associazione di Promozione Sociale Baby-Xitter.

 

CONTESTO DI RIFERIMENTO

Integrazione tra minori diversamente abili e normodotati.

 

DESTINATATRI DEL PROGETTO

Minori diversamente abili e normodotati di ogni ceto, casta e religione, operatori, famiglie e “territorio”.

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

La CASAGIOCO sarà una struttura “aperta” per ospitare minori disabili e normodotati insieme. Un luogo funzionante tutto l’anno dove poter fare attività ludiche e ricreativi libere o strutturate (laboratori)... Un posto dove le famiglie possono incontrarsi e trovare un sostegno... Un luogo dove i genitori possono trovare e scambiare informazioni... Un luogo dove integrarsi e integrare. 
All’interno della CasaGioco vorremmo creare lo sportello “0-6”, che avrà il compito di dare nel giro di pochi giorni, informazioni a 360° alle famiglie che hanno appena scoperto la disabilità nel loro bimbo (da quali medici andare, quali terapie consigliate e quali centri, diritti, doveri, agevolazioni etc....).

OBIETTIVI

1. L’integrazione, attraverso azioni educative, ludiche e formative attraverso la mediazione di operatori specializzati con competenze ludico didattiche e con la capacità d’integrare.
2. Creare un posto d’incontro per le famiglie. Non va dimenticato che le famiglie di bimbi disabili, restano per molto tempo lontani dal mondo che li circonda (tempo d’accettazione), e quando decidono di riaffacciarsi ad esso, si trovano ormai soli. E’ quindi opportuno favorire la creazione di luoghi come questo.
3. Creare un punto di aggregazione giovanile multiculturale sul territorio;
4. Promuovere la cultura e l’educazione alla comunicazione interpersonale fra i diversi strati sociali.
5. Proporre attività e laboratori per minori disabili e normodotati insieme
6. Creare uno spazio dove al mattino possano essere esercitate attività di stimolazione per i bimbi più “gravi”
7. Creare un luogo, dove in futuro, alcuni di questi ragazzi, crescendo, possano trovare un luogo di lavoro “protetto” e “normale” in quanto integrati nel “mondo della normalità”
8. Creare, se il luogo lo rende possibile, un attività di ristoro così da autofinanziare in parte i progetti che ruotano intorno alla CASAGIOCO e creare un ambiente di lavoro “protetto” (vedi punto 7).
9. Il luogo dove insediare il Polo D’Eccellenza, progetto di Ricerca sulle autonomie dei ragazzi con Sindromi rare (vedi allegato).
10. Sportello 0-6 (vedi sopra)

 

REALTA’ COINVOLTE

Per la realizzazione della CASAGIOCO, sono già state attivate delle campagne di raccolta fondi. La prima è stata fatta il 30 maggio 2010 “CUORE GRANATA PER UNA CASA SOGNATA” in collaborazione con il TORINO FC.

FEBBRE GIALLA il film sui fan di Valentino Rossi (vedi pag. cinema)



fondi raccolti con Febbre Gialla: 5.736,34 Euro (aggiornato al 16 marzo 2013)